Detrazione anche per caldaie e biomassa

L’Enea nella Faq 42 conferma l’agevolazione del 65%

Premessa – L’agevolazione per risparmio energetico (Detrazione Irpef pari al 65%) è prevista anche in caso di sostituzione della caldaia con una alimentata a biomassa combustibile. È la risposta dell’Enea alla Faq 42.

Stabilità – 
In seguito alla pubblicazione (nella G.U. n° 302 del 27/12/2013) della Legge 27 dicembre 2013 n° 147 (Legge di Stabilità 2014), nel caso di interventi di efficienza energetica, queste detrazioni sono prorogate nella misura del 65%, per spese sostenute dal 6/6/2013 al 31 dicembre 2014 e nella misura del 50%, per spese sostenute dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2015. Nel caso di interventi relativi a parti comuni di edifici condominiali o che interessino tutte le unità di un condominio, queste detrazioni sono prorogate nella misura del 65%, per spese sostenute dal 6/6/2013 al 30 giugno 2015. E nella misura del 50%, per spese sostenute dal 1° luglio 2015 al 30 giugno 2016.

Faq Enea –
 L’ecobonus 2013-2014 con detrazioni per risparmio energetico al 65% è al centro dell’aggiornamento delle FAQ da parte di Enea, l’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo delle Nuove Tecnologie, L’Energia e lo sviluppo sostenibile. Tra i vari quesiti posti figura anche la sostituzione della caldaia con una a biomassa.

Caldaia – In particolare è stato trattato il caso che prevedeva la sostituzione della caldaia con un’altra alimentata a biomasse combustibili. In particolare si chiedeva se trattandosi di fonte rinnovabile, il fabbisogno di energia primaria per la climatizzazione invernale dell’edificio potesse essere posto pari a zero. Di conseguenza applicando il comma 344 della Finanziaria per tale tipo di intervento, si riteneva essere sempre soddisfatto il vincolo di riduzione dell’indice di prestazione energetica.

Risposta – Nella risposta l’Enea ha fatto presente che il D.M. 26/1/10, in vigore dal 14/3/10, ha profondamente innovato la normativa in materia, modificando il D.M. 11/3/08. L’art. 3 c. 3 di quest’ultimo decreto ora precisa che, ai fini dell’accesso alle detrazioni fiscali, “in caso di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili si assume una quota di energia fossile pari all’energia primaria realmente fornita all’impianto moltiplicata per il fattore 0,3”.

Detrazione – Si può quindi ancora accedere alla detrazione fiscale applicando il comma 344 della Finanziaria, ma l’intervento deve essere riferito all’intero edificio e non alle singole unità immobiliari che lo compongono.

Condizioni –
 Il D.M. 26/1/10 inoltre prescrive anche che la nuova caldaia a biomasse debba rispettare le seguenti ulteriori condizioni: a) avere un rendimento utile nominale minimo conforme alla classe 3 di cui alla norma europea EN 303- 5; b) rispettare i limiti di emissione di cui all’allegato IX alla parte quinta del D. Lgs. 3/4/06 n. 152 e successive modifiche e integrazioni, oppure i più restrittivi limiti fissati da norme regionali, se presenti; c) utilizzare biomasse combustibili ricadenti fra quelle ammissibili ai sensi dell’allegato X alla parte quinta dello stesso D.Lgs. 152/2006 e successive modifiche e integrazioni; d) garantire, per i soli edifici ubicati nelle zone climatiche C, D, E e F, che i valori della trasmittanza delle chiusure apribili e assimilabili, quali porte, finestre e vetrine, rispettino i limiti massimi riportati nella tabella 4a dell’allegato C al D.Lgs. 192/05; e) dichiarare il rispetto dei predetti requisiti nell’asseverazione compilata dal tecnico abilitato e in sede di trasmissione all’ENEA della documentazione necessaria per accedere alle agevolazioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...