La diaspora dei pensionati: quali sono le mete preferite?

L’Italia ha una disoccupazione del 13% e una disoccupazione giovanile pari al 42,3%. Numeri che non ne fanno certamente un Paese per giovani, ma, forse, neanche per pensionati, i quali sempre più spesso decidono di trascorrere il periodo della pensione lontano dal Belpaese.

Ma dove vanno? Quali sono le mete preferite? Ecco cosa è emerso dai dati ISTAT 2013.

La diaspora dei pensionati

Dove decidono di trascorrere la propria vecchiaia i pensionati INPS, ovvero quelli che hanno maturato la pensione con il nostro Ente pensionistico, ma decidono di andare a vivere altrove? Ecco la top ten:

  • Canada. I pensionati INPS che decidono di trascorrere la loro pensione tra natura e tranquillità sono 67.717, mentre l’assegno mensile raggiunge una quota di circa 111,27 euro al mese;
  • Francia. Qui i pensionati INPS sono circa 56.312, mentre l’assegno pensionistico medio è di circa 174,77 euro. Gli elementi preferiti dai pensionati che scelgono come meta la Francia sono: vicinanza territoriale e affinità culturale;
  • Australia. Meta sempre più in voga tra gli italiani di ogni età, in Australia ci sono 54.367 pensionati INPS, che incassano circa 159,313 euro al mese. Analogamente al Canda, l’Australia offre natura e tranquillità, ma non solo. E’ un Paese aperto ai cambiamenti e dalle tante opportunità;
  • Germania. Anche la Germania è un paese molto gettonato, da giovani e da meno giovani. I pensionati sono 47.628 e percepiscono un assegno INPS di circa 132,25 euro al mese. Molti di loro sono rimasti dai tempi dell’emigrazione del dopoguerra, ma avendo maturato contributi in Italia possono ricevere la pensione INPS;
  • USA. Non manca poi chi, dopo aver maturato la pensione italiana, è volato oltreoceano negli States, dove ci sono ben 44.310 pensionati, i quali hanno diritto ad un assegno di circa 194,49 euro;
  • Sudafrica. Può sembrare strano, ma c’è anche chi sceglie l’Africa e non solo per le indiscutibili bellezze naturali, bensì anche per il potere d’acquisto: sono 1.956 persone per un assegno medio mensile di 578,06 euro;
  • Cipro. Pare che questo sia il posto che attrae di più coloro che hanno maggiori possibilità economiche. Quanti sono? 97 pensionati, che percepiscono un assegno medio mensile pari a 5991,39 euro;
  • Cuba. I pensionati che optano per il sole di Cuba sono 70, i quali hanno guadagnato mediamente 1.085,51 euro al mese;
  • Malta. Un luogo piacevole e “a due passi” dal Belpaese. I pensionati sono pochi, 132, ma percepiscono un assegno mensile di tutto rispetto: 2.386,65 euro al mese;
  • Montecarlo. Nella patria del casinò i pensionati INPS sono 435 e il loro assegno pensionistico è pari a 1.136,69 euro al mese.

Una testimonianza importante che riassume lo spirito di questa emigrazione degli over 50 è quella di Beppe Bonazzoli, 64 anni, ex giornalista, che vive in Thailandia e ha scritto un libro sulla sua “fuga” (Fuga per la vita. Andare via per vivere felici):

“La terza età non è più quella della resa, ma dei progetti. Nonostante l’infarto, io a Phuket ho preso il brevetto da sub. E ho fatto un giro in moto: Thailandia, Vietnam, Laos (…) Pago 500 euro di affitto al mese per un appartamento in un bellissimo complesso, lavare 1 chilo di biancheria mi costa 1 euro, 10 euro una persona che fa le pulizie per tutto un pomeriggio e 25 la visita da un cardiologo”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...