Openoffice vs Libreoffice: quale scegliere?

Cosa conviene scaricare e usare tra Libreoffice e Openoffice? Ecco la risposta.

Un tempo per scrivere testi e gestire fogli di calcolo le applicazioni universalmente usate e conosciute erano Word ed Excel del pacchetto Office di Microsoft.

Nell’ultimo decennio due alternative a MS Office gratuite e open source si sono affacciate sulla scena: Openoffice e Libreoffice.

Sia Openoffice che Libreoffice sono suite complete come l’Office “originale” e consentono di gestire testi, fogli di calcolo, database, disegno, formule matematiche e presentazioni: ma quale conviene scegliere e scaricare nel 2014?

Facendo un rapido confronto, nonostante Openoffice sia ad ora la più scaricata tra le due, la scelta migliore è Libreoffice, disponibile per i ldownload in italiano per windows, Linux e mac qui.

Perché scegliere Libreoffice piuttosto che Openoffice? E’ presto detto: Libreoffice è un progetto più fresco e maggiormente aggiornato mentre lo sviluppo di Openoffice va a rilento. Libreoffice risulta quindi già ora più potente e completo del suo concorrente (per esempio consente di modificare il testo in file pdf, funzione non da poco) e, dovendo scegliere un’interfaccia a cui dedicare qualche ora per abituarsi e apprendere le caratteristiche, è meglio scegliere la soluzione che promette di essere più aggiornata in futuro.

Per chi volesse comunque scaricare Openoffice, arrivato alla versione 4, questo è il link per il download.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...