Acquisto box senza bonus mobili

Detrazione solo su immobili esistenti

Premessa – L’acquisto/costruzione di un box auto pertinenziale non consente di fruire del bonus mobili. L’Agenzia delle Entrate nella circolare 11/E/2014 ha spiegato che l’agevolazione vale per “gli interventi di recupero del patrimonio edilizio […] effettuati su immobili residenziali già esistenti e non anche agli interventi edilizi che comportano la realizzazione di nuove costruzioni”. L’agevolazione è, quindi, esclusa ancorché la costruzione del box auto pertinenziale è ricompresa tra gli interventi di recupero del patrimonio edilizio ex art. 16-bis, comma 1, lett. d), TUIR.

Acquisto box auto – 
Oltreché per gli interventi relativi alla realizzazione di autorimesse e posti auto, possono usufruire della detrazione d’imposta del 50% anche gli acquirenti di box o posti auto pertinenziali già realizzati. La detrazione per l’acquisto del box spetta limitatamente alle spese sostenute per la sua realizzazione e sempre che le stesse siano dimostrate da apposita attestazione rilasciata dal venditore. Condizione essenziale per usufruire dell’agevolazione è, comunque, la sussistenza del vincolo pertinenziale tra l’abitazione e il box.

Bonus mobili – Il decreto legge n. 63/2013 ha introdotto una detrazione dall’Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), finalizzati all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione. Con la circolare n. 29/E del 18 settembre 2013 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito le regole per poter usufruire della detrazione. Il principale presupposto per avere la detrazione è l’effettuazione di un intervento di recupero del patrimonio edilizio, sia su singole unità immobiliari residenziali sia su parti comuni di edifici residenziali (per esempio, guardiole, appartamento del portiere, lavatoi). Le spese per tali interventi devono essere state sostenute a partire dal 26 giugno 2012. Quando si effettua un intervento sulle parti condominiali, i condòmini hanno diritto alla detrazione, ciascuno per la propria quota, solo per i beni acquistati e destinati ad arredare le stesse.

Circolare 11/E/2014 – A tale proposito nella circolare 11/E/2014 è stato chiesto se un contribuente che ha acquistato nel 2013 un box auto pertinenziale, per il quale intende usufruire della detrazione IRPEF, prevista dall’articolo 16-bis), comma 1, lett. d), del TUIR qualora avesse intenzione di arredare il box auto con un’armadiatura e un mobile lavanderia possa fruire degli incentivi previsti per l’acquisto di mobili.

Interventi – Al riguardo l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che gli interventi di recupero del patrimonio edilizio che costituiscono il presupposto per l’ulteriore detrazione per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici sono elencati al paragrafo 3.2 della circolare n. 29/E del 2013. Tra questi non possono essere compresi gli interventi consistenti nella realizzazione di posti auto o box pertinenziali rispetto all’abitazione di cui all’art. 16-bis, comma 1, lett. d), del TUIR. Al riguardo si fa presente che l’Agenzia, già con la circolare n. 35/E del 16 luglio 2009, nel fornire chiarimenti in relazione ad analoga agevolazione introdotta, per un periodo di tempo limitato, nel 2009, aveva escluso che il beneficio connesso all’acquisto dei mobili spettasse in caso di costruzione di box pertinenziali.

Principio – Il principio allora espresso deve ritenersi ancora valido, anche con riferimento alla nuova agevolazione, introdotta dall’art. 16, comma 2, del decreto-legge n. 63 del 2013. Il legislatore infatti, pur utilizzando una formulazione leggermente diversa rispetto a quella del 2009, ha ugualmente ancorato la detrazione per l’acquisto di mobili agli interventi di recupero del patrimonio edilizio che sono effettuati su immobili residenziali già esistenti e non anche, quindi, agli interventi edilizi che comportano la realizzazione di nuove costruzioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...