ANVUR: l’ente pubblico sconosciuto che regala stipendi d’oro.

Ecco la storia di un altro spreco italiano.

Provate a chiedere a chi vi sta vicino che cos’è l’Anvur, molto probabilmente non saprà rispondervi. Ma quell’ente sconosciuto alla maggior parte degli italiani costa allo Stato quasi 10 milioni di euro l’anno per una manciata di dipendenti.

Che cos’è l’Anvur?
ANVUR è un acronimo che sta per Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca. E’ un ente pubblico strettamente legato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. L’Anvur ricopre i seguenti ruoli:

  • valutazione esterna della qualità delle attività delle università e degli enti di ricerca pubblici e privati destinatari di finanziamenti pubblici,
  • indirizzo delle attività di valutazione demandate ai nuclei di valutazione interna degli atenei e degli enti di ricerca,
  • valutazione dell’efficienza e dell’efficacia dei programmi pubblici di finanziamento e di incentivazione alle attività di ricerca e di innovazione.

In pratica si tratta di un ente sotto la vigilanza del Ministero dell’Istruzione che deve vigilare e giudicare il lavoro, l’organizzazione e l’offerta formativa delle università italiane.

Consiglio direttivo
L’Anvus è composto da una decina di dipendenti e da un Consigli direttivo composto da 7 membri. Per quest’anno è prevista una spesa di 9 milioni e 850 mila euro per un ente in cui lavorano meno di 20 persone. La sede dell’Anvur si trova a Roma, in Piazza Kennedy zona Eur in un ufficio distaccato del Ministero dell’istruzione.

Il Presidente Stefano Fantoni e il direttore Roberto Torrini alla trasmissione L’Aria che tira stasera di Mirta Merlino hanno dichiarato che l’Anvur è un ente sottodimensionato per i propri compiti. Ma per molti l’Anvur è soltanto un ente inutile che costa decisamente troppo.

Gli stipendi d’oro
L’Anvur nasce nel 2006; ma la sua organizzazione e funzionamento sono disciplinati dal Decreto del Presidente della repubblica del 1 febbraio 2010, n. 76: “Regolamento concernente la struttura ed il funzionamento dell’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR), adottato ai sensi dell’articolo 2, comma 140, del decreto-legge 3 ottobre 2006, n. 262, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2006, n. 286“.

La legge stabilisce che lo stipendio del Presidente dell’Anvur deve essere equiparato a quello di un capo dipartimento ministeriale, mentre i membri del consiglio devono percepire una retribuzione pari all’85% di quella del Presidente. Lo stipendio annuo del Presidente è di 210 mila euro lordi e quelli dei consiglieri di 178.500 euro lordi. Inoltre un dirigente Anvur, a differenza di un dirigente statale, può anche sommare tale stipendio alla pensione; infatti su 7 consiglieri ben 4 percepiscono anche una pensione di oltre 90mila euro. Essere tra i pochi fortunati che lavorano all’Anvur significa mettersi in tasca quasi 300mila euro l’anno; cifra che appare ancora più spropositata se si considera che i colleghi francesi dell’Aeres guadagnano molto meno: 75mila euro il Presidente e 350 euro a seduta i membri del consiglio direttivo.

Quest’anno poi oltre al costo del solo Consiglio di oltre 1,2 milioni di euro, si sono aggiunti altri 800 mila euro per la ristrutturazione di un edificio in zona Trastevere che sarà la nuova sede Anvur. La nuova sede, dicono dall’Anvur, è utile a salvaguardare l’indipendenza dell’ente dal Ministero dell’istruzione dal quale però ogni anno l’Anvur riceve 6,5 milioni di euro di finanziamenti.

Ovviamente non possiamo incolpare i membri dell’Anvur per uno stipendio che la legge riconosce loro, ma possiamo sperare che il fascicolo relativo all’Anvur arrivi sul tavolo dal Commissario per il taglio alla spesa Cottarelli. In un momento di crisi e tagli per tutti anche questo ente pubblico dal ruolo dubbio avrebbe bisogno di una sforbiciata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...