Inps: via telematica per gli avvisi bonari degli anni 2008/2010

Artigiani e Commercianti iscritti alla Gestione separata INPS in allerta per verificare l’arrivo degli avvisi bonari relativi agli anni 2008/2010 direttamente sul loro cassetto previdenziale. L’INPS ha comunicato che gli avvisi bonari saranno recapitati esclusivamente attraverso il canale telematico, meno costoso ma meno pratico per le piccole e medie imprese.

L’INPS, con il recente comunicato dello scorso 11 luglio 2014, ha dichiarato di aver completato l’acquisizione dei dati inerenti i redditi percepiti per gli anni dal 2008 al 2010 dai soggetti iscritti alla gestione commercianti. Attraverso i controlli effettuati l’Istituto a proceduto ad emettere circa 1550 avvisi bonarirelativi a posizioni non in regola relative a versamenti non effettuati o a versamenti effettuati in maniera insufficiente o irregolare.

Per questo motivo artigiani e commercianti dovranno stare allerta e controllare costantemente il proprio cassetto previdenziale, perché l’INPS indirizzerà gli avvisi bonari esclusivamente attraverso questo canale telematico, senza ricorrere più ai recapiti a mezzo posta ordinaria.

La via della semplificazione scelta dall’Istituto, tuttavia, non ha trovato riscontri positivi da parte delle tantissime piccole e medie imprese iscritte, per le quali la procedura telematica è ancora troppo onerosa in termini di tempo necessario per il monitoraggio e la gestione della propria posizione contributiva. Per questo motivo le associazioni di categoria stanno pressando l’INPS affinché possano essere adottate misure alternative per la notifica degli avvisi, come ad esempio la Posta Elettronica Certificata (Pec).

Tuttavia, finché le modalità di notifica resteranno queste si renderà necessario monitorare costantemente il cassetto previdenziale alla ricerca di possibili notifiche di avvisi bonari all’interno dei quali vi sarà l’indicazione dell’anno di competenza del contributo, la quantificazione della contribuzione dovuta, le relative sanzioni e i dati per effettuare il versamento degli importi richiesti. In caso di mancato pagamento dell’avviso nei termini dovuti, scatteranno i termini per la notifica della cartella esattoriale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...