Revisione auto: nuove regole

Dal 14 luglio sono scattate le novità relative alla revisione dell’auto grazie all’entrata in vigore della circolare che il Ministero dei Trasporti ha diramato lo scorso 20 giugno.

La procedura di prenotazione e di aggiornamento della carta di circolazione diventa informatizzate e si dà l’addio al timbro sul libretto che fin’ora veniva posto dall’officina per validare i controlli eseguiti, ma che dava, evidentemente, seguito a comportamenti scorretti.

Se l’uso dei timbri viene dichiarato “definitivamente inibito”, come si procede? L’operatore che ha eseguito gli accertamenti tecnici deve inserire “entro il limite massimo di un’ora dal termine della revisione” le informazioni relative all’esito della revisione nel sistema informatico della Motorizzazione e dovrà poi stampare il tagliando da consegnare all’automobilista.

La procedura avverrà quindi solo in maniera telematica. Allo stesso modo si dovrà procedere con l’iscrizione dell’automobile tramite l’apposito registro informatico cosicché ogni revisione “dovrà obbligatoriamente essere associate” ad un pagamento su c/c secondo la tariffa prevista.

Non sarà possibile dunque per l’officina emettere tagliandi “per una revisione non prenotata precedentemente”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...