Legge di stabilità: per rassicurare l’UE aumento Iva e accise.

Ecco come Padoan blinda il pareggio di bilancio al 2017.

La legge di stabilità, secondo quanto riportato in anteprima dall’agenzia di stampa Reuters, blinda il pareggio di bilancio al 2017 con aumenti dell’Iva e delle accise. Il Ministro dell’economia Padoan in pratica ha inserito nella legge di stabilità una clausola di salvaguardia per rassicurare i guardiani europei sull’impegno dell’Italia nel mantenere gli impegni presi.

Pareggio di bilancio al 2017
L’Italia secondo il piano europeo, avrebbe dovuto ridurre il deficit strutturale prossimo allo zero nel 2015 e arrivare al pareggio di bilancio nel 2016. Ma il governo Renzi ha chiesto all’Europa di rinviare il pareggio di bilancio al 2017 appellandosi a “circostante eccezionali” come la stagnazione dell’economia e il rischio recessivo.

Il governo Renzi quindi, sulla scia della presa di posizione del premier francese che ha rinviato la riduzione del rapporto deficit/Pil, prende posizione e decide di forzare le regole europee. La commissione europea ha tempo fino al 29 ottobre per studiare e, nel caso, bocciare la manovra finanziaria. Ma per rassicurare l’Europa il Tesoro blinda il pareggio di bilancio al 2017 con l’aumento dell’Iva e delle accise.

Legge di stabilità e aumento Iva
Secondo quanto riporta Reuters, la legge di stabilità prevede l’aumenta dell’Iva: sia l’aliquota del 10% sia quella del 22% a partire dal 2016. Niente si sa al momento, sull’entità dell’aumento.

Una buona notizia però c’è: l’aumento delle tasse previsto dalla clausola di salvaguardia ereditata dal governo Letta è stata scongiurata. L’aumento delle entrate da 3 miliardi nel 2015 “è soppresso”. Ma la brutta notizia è che i rincari per gli anni successivi invece restano e assicurano a Bruxelles che se l’Italia non riuscirà a rispettare i patti nel 2015, l’anno successivo i soldi mancanti saranno chiesti ai contribuenti. L’aumento delle tasse infatti, dovrà assicurare 4 miliardi anziché 7 nel 2016 e 7 miliardi invece di 10 dal 2017.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...